MiniLilly
MiniLilly
Il progetto del modulo MiniLilly evidenzia il concetto di “physical computing” ossia un sistema in grado di interagire con il mondo esterno attraverso l’uso di hardware e software. Si tratta dell’ultimo step evolutivo del più ampio progetto sperimentale realizzato in collaborazione con l’arch. Cesare Griffa denominato The Lillies (algae design): una famiglia di componenti d’architettura intelligenti concepiti allo scopo di coltivare microalghe all’interno dell’ambiente costruito o sulle facciate esterne di fabbricati. Tali modelli sono: LillyBot, DemoLilly e LillyStarterKit, e la seconda generazione di Lillies: LillyBot 2.0 e WaterLilly 2.0. Il percorso si è concluso con la versione compatta: MiniLilly in cui, a seguito della progettazione del circuito elettronico con sensori e attuatori tramite Fritzing e dalla programmazione del software/hardware Arduino, si è realizzato fisicamente il prototipo – pronto alla commercializzazione – che consiste in un modulo interattivo composto da una scheda PCB con circuiti integrati dotata di componenti e sensori saldati a stagno, inserita all’interno di un box in plexiglas tagliato “DIY” tramite lasercut.

INTERVENTO:Sperimentazione
LUOGO: Torino (TO)
DATA: 2015
SITO: MiniLilly
COLLABORAZIONE: arch. C.Griffa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *