MARXER LAB

Progetto per ristrutturazione fabbricato industriale


Nel 1962 la progettazione dell’Istituto di ricerca farmaceutica e del laboratorio di produzione Marxer di Loranzé commissionata da Adriano Olivetti, nei pressi di Ivrea, poneva un obiettivo interessante: creare un “ambiente” inserito nel paesaggio canavesano, dove potessero riunirsi studiosi di alto livello giunti da Università italiane e straniere. Creare un complesso “laboratorio-fabbrica”, dove gli uomini potessero lavorare con gioia, in un ambiente fatto in scala umana avvolto completamente dalla natura. Oggi, nel 2015, il restauro e la progettazione dell’intero complesso mantengono l’obiettivo di cinquant’anni fa, attualizzandolo mediante l’impiego delle più moderne tecnologie. La committenza, capendo le enormi potenzialità del sito industriale sviluppato su 54.000 mq di terreno, incarica lo studio di architettura torinese bram architetti di redigere un progetto preliminare. La pubblicazione cartacea realizzata per la committenza intende chiarire il valore aggiunto in ambito culturale, sociale e ambientale che tale scelta recherebbe all’azienda ed al territorio eporediese.

INTERVENTO: Ristrutturazione
LOCATION: Loranzé (TO)
DATA: 2015
COMMITTENTE: Azienda
DIMENSIONE: 6.600 mq
STATO: Progetto preliminare